Nel cuore di Lugo, una prestigiosa bottega dolciaria

Nel cuore di Lugo, una prestigiosa bottega dolciaria

Pasqua si avvicina e mai come ora siamo circondati da dolci di ogni tipo che attentano, senza scrupoli, alla nostra linea.
Abbiamo quindi deciso di addentrarci nel mondo della produzione di queste delizie per il palato intervistando Veronica, una delle proprietarie dell’azienda “Loris Dolciumi” di Lugo. Tuffatevi con noi in questo breve viaggio nella storia della loro azienda e dietro le quinte della loro produzione.
E per ulteriori info non dimenticate di visitare il sito di Loris Dolciumi.

Loris Dolciumi

1- Buongiorno Veronica! Quando e come nasce Loris Dolciumi?

“ La Ditta Loris nasce 65 anni fa, i fondatori(miei nonni) Loris e Bianca avviano la produzione artigianale di torrone e croccante nel piccolo laboratorio ricavato nella loro abitazione, poi 32 anni fa, vista la grandissima richiesta dei prodotti, mio padre e mia madre aprono l’azienda di 1000 mq dove tutt’ora ha sede la Loris.”

2- Loris Dolciumi è un laboratorio artigianale: in cosa consiste la vostra filosofia produttiva?

“ Utilizziamo solo materie prima di qualità e prodotte in Italia, tutti i nostri prodotti sono creati con le antiche ricette di mio nonno Loris.”

3- Quale considerate il vostro prodotto di punta? E’ presente fin dalla nascita dell’azienda?

“Sicuramente le uova di Pasqua, che incidono per un 70% nel nostro fatturato annuo. Fu mio nonno ad iniziare la produzione a mano, ora naturalmente ci aiutano le macchine, ma la “catena” necessita comunque di 4 persone.”

4- Organizzate spesso anche corsi e workshop, come è nata l’idea?

“L’idea è nata in seguito all’apertura nel nostro punto vendita di un’area dedicata ai creativi, ovvero a tutti coloro che amano sperimentare la pasticceria a casa. Oltre alla vendita, quindi, abbiamo puntato molto anche sui corsi proprio per insegnare i “trucchi”del mestiere a chi si vuol cimentare nell’ambito.”

5- Vi capita spesso di collaborare con altre realtà territoriali? Se sì, come considerate questo tipo di sinergia?

“Si, per fortuna si. E’ una cosa che amiamo innanzitutto perché ci fa piacere che altre realtà della zona ci diano fiducia e soprattutto perché mai come in questo periodo la frase “l’unione fa la forza” dovrebbe essere colta da tutti.”

Lascia un commento

Chiudi il menu